Serie B| Esordio casalingo amaro per la Roma Waterpolo, la Libertas Roma Eur passa 8-5

Rialzare la testa dopo la trasferta contro il Chiavari. La Roma Waterpolo è tornata in vasca nella giornata di ieri, per la seconda gara del campionato di Serie B contro la Libertas Roma Eur PN. La tensione è ancora molta per un gruppo che sta cercando di adattarsi a questo nuovo campionato e che, complice anche la sfortuna, per la seconda volta si confronta con una squadra che da anni è protagonista di questa competizione.

I capitolini entrano in vasca pronti a lottare su ogni pallone, ma fin dai primi minuti è evidente che i nostri avversari siano una squadra ben organizzata. Il pressing è snervante e non ci permette di salire con facilità e costruire il nostro gioco. La Libertas ne approfitta e al termine del primo quarto piazza il risultato di 3-0. Nella seconda frazione iniziamo a giocare con più determinazione, caricati anche dal capitano Alessio Santoni che si rende protagonista parando un tiro di rigore ed evitando la quarta rete. I nostri ritrovano forza e sbloccano il risultato grazie a Casciotta che fa 1-3. Poco dopo arriva il 2-3 con Cavallari, che ci rimette in corsa. La sfortuna non ci permette di trovare il gol del pari e ci condanna ad andare al risposo lungo subendo il quarto gol dagli avversari che si portano 4 a 2.

Il terzo quarto però non ci vede tornare in campo con la stessa grinta e determinazione della precedente frazione e la Libertas fa il suo gioco, siglando due reti per il 2-6 parziale. A riavvicinarci e permetterci di restare in partita ci pensa il gol di Cimini, che fa 3-6. La Libertas però in questa frazione ha una marcia in più e con un tiro di rigore riporta il risultato sul 3-7. La quarta frazione non ci vede ritrovare ritmo e i nostri avversari non hanno bisogno di accelerare le operazioni di gioco, trovando ancora con un tiro di rigore l’ottavo gol di giornata.

Esce l’orgoglio dei nostri ragazzi che, nonostante alcuni errori in fase offensiva, riescono a trovare prima il gol del 4-8 con Di Bisceglia e poi del 5-8 con Campana. Il risultato però resterà questo, lasciandoci ancora una volta senza punti nel girone e con la consapevolezza che si poteva e si deve fare di più. Il gioco a tratti esce fuori ma poi sotto porta spesso si manca di efficacia per impensierire davvero gli avversari.

La testa ora è già al prossimo fine settimana quando torneremo a giocare in trasferta in Liguria, precisamente a Genova contro la US L. Locatelli. Match in programma il 26 febbraio alle ore 15:00 presso l’impianto Lago Figoi.

Tabellino: Roma Waterpolo-Libertas Roma Eur PN 5-8

1 quarto 0-3
2 quarto 2-1
3 quarto 1-3
4 quarto 2-1

Uomo in più: Roma Waterpolo (1-10) – Libertas Roma Eur PN (6-9)

Marcatori: Roma Waterpolo (Casciotta; Cavallari; Cimini; Di Bisceglia; Campana)

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *